"Alice rise: "è inutile che ci provi, non si può credere a una cosa impossibile".
"Oserei dire che non ti sei allenata molto", ribatte la regina.
Quando ero giovane, mi esercitavo sempre mezz'ora al giorno. A volte riuscivo a credere a sei cose impossibili prima di colazione". (Lewis Carroll)

Translate

sabato 14 aprile 2012

Giorgia & Johns Cocktail Party

Ciao a tutti! Volevo segnalarvi un evento imperdibile realizzato da Giorgia & Johns per la presentazione della collezione spring/summer 2012.

Sono stata gentilmente invitata ad un cocktail party che si terrà Venerdì 20 Aprile 2012 alle ore 11:30 in Zona Asi Nola -Marigliano Loc. Boscofangone - Nola (NA).


Purtroppo, non potrò esserci ma mi sono affrettata a darvene notizia qualora foste interessate a partecipare.
Oltre al Fashion Show ci sarà anche la premiazione del concorso Write Wear...
Nel caso in cui siate interessate a partecipare e a ricevere maggiori informazioni in merito vi rimando al sito ufficiale ed alla pagina facebook Giorgia & Johns.



Per il concorso "Write Wear"che è alla sua terza edizione, sono pervenuti all'azienda Giorgia & Johns più di 100 racconti e 20 outfit da svariate località d'Italia. Questo concorso è stato organizzato di concerto fra l'azienda G&J e dalla PGF Style.
Il concorso consisteva nella realizzazione o di un outfit completo oppure nella stesura di un testo di massimo 20 righe entrambi ispirati ad una tematica ben precisa ovvero: "le parole tra noi, leggère..." legame tra la moda e la letteratura.



La scelta dei vincitori è stata effettuata da una giuria d'eccellenza: Rosalba Carbutti (Il Resto del Carlino), Roberto Di Caro (inviato del settimanale l’Espresso), Mimosa Martini (inviata del Tg5), Daniela Monti (caporedattore de Il Corriere della Sera), Patrizia Vacalebri (redattore moda Ansa), Emma d’Aquino (giornalista del Tg1), Natascia Ronchetti (redattore Il Sole 24 Ore), Francesco Leone (ideatore della community Italian Fashion Bloggers).

L'ambito premio del concorso è stato offerto dall'azienda Giorgia & Johns: 2 abiti della nuova collezione primavera / estate 2012.

Mi spiace moltissimo di essere venuta a conoscenza in ritardo di questo interessante concorso, al quale avrei partecipato con piacere...

Le due vincitrici del concorso sono state:

Manuela Barban, mamma 45enne di Torino e responsabile comunicazione della Fiat, per la categoria testo;
Jessica D’Urso, siciliana d’origine e studentessa di fashion design a Lecce, che sogna di diventare stilista, per la categoria outfit.

Per chi desideri vedere l'outfit realizzato e leggere il testo ve li riporto qui di seguito:

Jessica d'Urso: outfit anni '50



Questo è il racconto vincitore, scritto da Manuela Barban, ispirato alle "parole tra noi leggère" durante una corsa in metro:


"Scende di corsa le scale mobili e piazza veloce l‟abbonamento davanti al tornello. Affrettandosi riesce a salire sulla carrozza un attimo prima che si chiudano le porte. C‟è posto in piedi contro il finestrino. Appoggia la schiena al vetro freddo, sistema la borsa per terra e la incastra bene tra gli stivali. Con un sospiro chiude gli occhi. 
- Ping. Prossima fermata: Dante 
- Gisa sono così preoccupata per mia nipote la grande – dice una voce querula. 
- e cosa l‟è successo? – risponde un vocione roco 
- Ma c‟ha un moroso che va a vivere con lei. Brau l‟è brau ma ha le braccine un po‟ corte, vuria nen che quello le si piazza in casa e si fa mantenere. 
- Ping. Nizza. 
Le porte si aprono. Annusa una scia di profumo vagamente noto che entra assieme all‟aria fresca. Gli occhi restano chiusi. 
- Ping. Prossima fermata: Dante 
- tunz tunz tunz tunz tunz tunz parataratunz tunz tunz tunz tunz 
- Dì ma te ci vai al concerto? 
- Cheee??? 
- E togliti „ste cuffie. Dico, al concerto? Ci vai? 
- Quello stronzo di mio padre non mi lascia ma in qualche modo l‟aggiusto. Al massimo posso dire che dormo da te, figurati se … 
- Ping. Dante. 
Si è lasciata cullare dal dondolio del vagone tanto che sembra addormentata, nonostante uno zainetto che di tanto in tanto le sbatte addosso. 
- Ping. Prossima fermata: Carducci. 
Apre gli occhi. Tira su la borsa dal pavimento, chiede permesso alle due donne anziane di fronte a lei e si fa spazio tra gli zaini dei ragazzi. Raggiunge la porta mentre la metro si sta fermando. 
- Carducci 
Guarda l‟orologio, ancora una manciata di minuti e dovrà entrare in pneumologia armata solo del camice. Potrà provare a rosicchiare ancora un po‟ di tempo visitando con cura e auscultando. Poi dovrà trovare le parole per dire al letto cinque che la sua non è una banale polmonite. No, non lo è. Affatto." (Manuela Barban).

Sono molto soddisfatta di questa bellissima iniziativa in quanto, molto spesso, erroneamente, si parla della moda come qualcosa di frivolo e superficiale, quando invece, a parità di qualsiasi altra forma d'arte e opera d'ingegno è qualcosa di molto creativo, personale e comunicativo.
L'accostamento fra letteratura e moda è stato, a mio parere, vincente: da un lato la capacità comunicativa di un testo scritto e dell'altro quella di un'immagine con un outfit brioso. Entrambi gli strumenti raggiungono il loro obiettivo ovvero quello di lasciare all'osservatore/lettore un messaggio ben preciso.







1 commento:

  1. Cara grazie del cd! Ma avevi letto il mio commento?
    Baci :)

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Questo blog è frutto di pure valutazioni personali.

L'autore di questo blog si riserva di eliminare senza preavviso i commenti che siano illeciti, volgari, lesivi della privacy altrui, con contenuti di spam, ispirati da odio razziale, che possano recare danno ai minori, che contengano dati sensibili, che siano lesivi di copyright, che non siano correlati all'articolo cui si riferiscono.
Questo blog viene aggiornato senza una periodicità prestabilita quindi, ai sensi della legge n°62 del 07/03/2001, non è un prodotto editoriale o una testata giornalistica.

Alcune delle immagini del blog sono state liberamente prese dal web e non per tutte è stato possibile sapere se fossero coperte da Copyright o meno.
Nel caso ritenete che alcune di esse vi appartengano e volete che siano rimosse, segnalatemelo e provvederò prontamente a rimuoverle.

Cerca nel blog

Post più popolari

AVVISO

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Questo blog è frutto di pensieri ed opinioni personali e pertanto l'autore si solleva da eventuali responsabilità di opinioni contrarie e/o discordanti.

Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autrice del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autrice dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.


Post originale su: http://iolecal.blogspot.com/2011/01/widget-letterina-con-messaggio.html#ixzz23nPnNZAW
Under Creative Commons License: Attribution Non-Commercial No Derivatives