"Alice rise: "è inutile che ci provi, non si può credere a una cosa impossibile".
"Oserei dire che non ti sei allenata molto", ribatte la regina.
Quando ero giovane, mi esercitavo sempre mezz'ora al giorno. A volte riuscivo a credere a sei cose impossibili prima di colazione". (Lewis Carroll)

Translate

venerdì 21 ottobre 2016

LA PENCIL SKIRT

Detta volgarmente gonna a tubo o a sigaretta, è considerato un must have di questa stagione...
Questo capo affonda le sue radici nello storico tubino, capo dalla linea dritta con pinces in vita, dotato di uno o due spacchi laterali per permettere il movimento che fascia interamente i fianchi e segna "senza paura" il punto vita, mostrando una figura slanciata e snella.




 Nel tempo, il tubino si è evoluto acquisendo forme, ma soprattutto lunghezze differenti: sotto il ginocchio, al polpaccio, appena sopra il ginocchio, ecc. La pencil skirt nacque casualmente nel 1908, durante un volo-prova che la Sig.ra Hart O. Berg, fece su un prototipo di aeromobile, "legandosi" la lunga gonna indossata con una corda, alle ginocchia, per essere più comoda e godersi il volo. Una volta a terra, l'evento fu fotografato, mostrando la strana "mise" della donna, dalla quale trasse ispirazione lo stilista francese Poiret, inventando, qualche tempo dopo, la hobble skirt, con un orlo molto stretto tanto da "ostacolare" il passo ma in grado di garantire un'andatura più graziosa e femminile.


 Christian Dior, trasse libera ispirazione dalla gonna di Poiret e sviluppò la sua pencil skirt, lanciata poi, negli anni 40.



Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Questo blog è frutto di pure valutazioni personali.

L'autore di questo blog si riserva di eliminare senza preavviso i commenti che siano illeciti, volgari, lesivi della privacy altrui, con contenuti di spam, ispirati da odio razziale, che possano recare danno ai minori, che contengano dati sensibili, che siano lesivi di copyright, che non siano correlati all'articolo cui si riferiscono.
Questo blog viene aggiornato senza una periodicità prestabilita quindi, ai sensi della legge n°62 del 07/03/2001, non è un prodotto editoriale o una testata giornalistica.

Alcune delle immagini del blog sono state liberamente prese dal web e non per tutte è stato possibile sapere se fossero coperte da Copyright o meno.
Nel caso ritenete che alcune di esse vi appartengano e volete che siano rimosse, segnalatemelo e provvederò prontamente a rimuoverle.

Cerca nel blog

Post più popolari

AVVISO

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Questo blog è frutto di pensieri ed opinioni personali e pertanto l'autore si solleva da eventuali responsabilità di opinioni contrarie e/o discordanti.

Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autrice del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autrice dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.


Post originale su: http://iolecal.blogspot.com/2011/01/widget-letterina-con-messaggio.html#ixzz23nPnNZAW
Under Creative Commons License: Attribution Non-Commercial No Derivatives